Crea sito

Lo scandalo sul riciclaggio di denaro della Deutsche Bank potrebbe creare la più grande crisi economica della storia

Deutsche Bank, insieme a molte delle più grandi banche commerciali del mondo, sono coinvolte in uno scandalo di riciclaggio di denaro globale che dura da oltre due decenni, poiché i documenti trapelati  a BuzzFeed  mostrano il movimento di $ 2 trilioni di dollari illecito attraverso l’establishment bancario occidentale. Secondo  l’International Consortium of Investigative Journalists ( ICIJ), la cache dei rapporti di attività sospette (SAR) che dettagliano anni di transazioni bancarie potenzialmente illegali è stata condivisa  con 108 testate giornalistiche in 88 paesi . Questi documenti sono un requisito per qualsiasi istituto finanziario che si impegna in transazioni denominate in dollari in qualsiasi parte del mondo e sono archiviati presso l’unità di intelligence del Dipartimento del Tesoro, la Financial Crimes and Enforcement Network o FinCEN .

Le oltre 2.100 RAS rilasciate alla stampa sono considerate documenti “storici” dalle banche coinvolte, che hanno risposto con la consueta routine di Ponzio Pilato quando sono state contattate dai media e si sono lavate le mani affermando di aver adempiuto ai loro obblighi legali davanti al Tesoro degli Stati Uniti “come parte della nostra partnership con le autorità di regolamentazione e le forze dell’ordine per proteggere il sistema finanziario globale”, come afferma una dichiarazione di Deutsche Bank .

Documenti svelati che erano top secret del governo degli Stati Uniti rivelano che JPMorgan Chase, HSBC e altre grandi banche hanno sfidato la repressione del riciclaggio di denaro spostando somme sconcertanti di denaro illecito per personaggi oscuri e reti criminali che hanno diffuso il caos e minato la democrazia in tutto il mondo. I registri mostrano che cinque banche globali – JPMorgan, HSBC, Standard Chartered Bank, Deutsche Bank e Bank of New York Mellon – hanno continuato a trarre profitto da giocatori potenti e pericolosi anche dopo che le autorità statunitensi hanno multato queste istituzioni finanziarie per precedenti fallimenti nel contenere flussi di denaro sporco. Le agenzie statunitensi responsabili dell’applicazione delle leggi sul riciclaggio di denaro raramente perseguono le megabanche che violano la legge e le azioni intraprese dalle autorità limitano a malapena il flusso di denaro saccheggiato che si riversa nel sistema finanziario internazionale.

Mentre le azioni delle banche europee crollano in  mezzo alle rivelazioni, FinCEN ha condannato  la divulgazione illegale delle comunicazioni alla stampa e ha avvertito che potrebbe “avere un impatto sulla sicurezza nazionale degli Stati Uniti”. Nel frattempo, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti è nel mezzo del più grande sforzo di recupero di beni nella storia degli Stati Uniti, presentando la sua ultima denuncia  per $ 300 milioni che il dipartimento sta tentando di recuperare per un fondo sovrano malese di $ 11,7 miliardi chiamato  1MDB , uno dei casi principali evidenziato dall’ICIJ nel suo rapporto sulle SAR trapelate. Assente dalla maggior parte della copertura delle fughe di notizie FinCEN, tuttavia, è come tutte queste banche e istituzioni finanziarie non solo stanno riciclando trilioni, ma lo stanno facendo insieme e in consorte tra loro, come è chiaramente dimostrato nel caso di frode 1MDB. La maggior parte delle pubblicazioni punta il dito contro JP Morgan Chase come l’entità che ha spostato più di $ 1 miliardo per Jho Low, una delle figure centrali di 1MDB, ma non menzionano il ruolo di Goldman Sachs, che ha orchestrato una parte significativa dello schema che ha truffato il popolo malese e ha portato ad accuse penali  contro 17 dei suoi attuali ed ex dirigenti, tra cui l’ex vicepresidente di Goldman Sachs e ora presidente della mega piattaforma di eCommerce cinese Alibaba, Michael Evans.