Crea sito

In Italia: la colossale statua del Cristo Redentore

Lo scultore italiano Bruno Innocenti impiegò due anni, dal 1963 al 1965, con un impasto di cemento e scaglie di marmo di Carrara per deliziarci della statua del Cristo Redentore, una colossale scultura di 21 metri posta sulla cima del monte San Biagio  (620m), che domina Maratea, in provincia di Potenza.L’apertura delle braccia arriva a 19 metri circa, la testa è alta 3 metri. il corpo è di 19 metri, il peso del complesso è stato calcolato intorno alle 400 tonnellate appoggia su uno scheletro di acciaio, che affonda le fondamenta a diverse decine di metri di profondità. . Su di esso si poggia il manto esterno,in cemento armato.  E’ stata  costruita negli anni Sessanta del XX secolo, è raggiungibile lungo una bellissima strada panoramica avvolta nella vegetazione mediterranea. Nel 2014 si è festeggiato  il Cinquantenario dalla realizzazione della statua del Cristo sul Monte San Biagio da parte di Bruno Innocenti nel 1965.

Nel 2018 due turisti innamorati finirono nei guai per averla danneggiata scrivendo i loro nomi ai piedi della statua, oggi questo episodio e tanti altri ci fanno pensare alle ingiustizie subite dalle statue che non vengono più protette dalle autorità e se un civile denuncia non viene ascoltato, perché si offende la legge razziale, ma le statue? Allora oggi possono essere danneggiate se non rispecchiano le ideologie soggettive?? Ovviamente è un’ingiustizia.

Panorama mozzafiato! Statua del Cristo semplice, ma maestosa nella sua semplicità.